DISTURBO D’ANSIA GENERALIZZATA. DIAGNOSI, SINTOMI E CURA

DISTURBO D’ANSIA GENERALIZZATA. DIAGNOSI, SINTOMI E CURA

Il disturbo d’ansia generalizzata (GAD) è un disturbo psichiatrico inserito, nel DSM-5, all’interno del capitolo dei disturbi d’ansia. Il GAD è caratterizzato dalla presenza di sintomi ansiosi (sia psichici che fisici) che non sono legati ad una causa specifica ma sono appunto “generalizzati”. Chi soffre di disturbo d’ansia generalizzata tende ad essere costantemente in allerta, a preoccuparsi eccessivamente per qualsiasi cosa, evidenziando nel tempo una riduzione significativa della qualità di vita. La cura del GAD prevede, in genere, la terapia psicofarmacologica, la psicoterapia o entrambe. In genere per combattere l’ansia, soprattutto quando è molto intensa, è necessario un trattamento integrato.

Il disturbo d’ansia generalizzata

Il disturbo d’ansia generalizzata è un disturbo psichiatrico molto diffuso. Studi epidemiologici negli Stati Uniti hanno stimato la prevalenza del GAD nell’arco della vita del 9% (APA, 2013).

Il disturbo d’ansia generalizzata è un disturbo caratterizzato da uno stato ansioso tendenzialmente costante che porta a preoccupazioni sproporzionate ed incongrue in diversi ambiti di vita del paziente. Rispetto ad altri disturbi d’ansia, come ad esempio la fobia sociale o il disturbo da attacchi di panico, che sono spesso riconducibili a preoccupazioni specifiche e circoscritte, nel GAD le preoccupazioni non riguardano un tema specifico ma sono estese ai diversi ambiti della vita del paziente.

Inoltre i sintomi ansiosi tendono ad essere presenti per tutta la giornata, per tutti i giorni, e le preoccupazioni riguardano temi della vita quotidiana del paziente come la famiglia, la situazione economica, il lavoro e la salute personale (Roemer et al., 1997). Chi soffre di disturbo d’ansia generalizzata riferisce inoltre uno stato di costante preoccupazione nei confronti del futuro, insieme ad uno stato di tensione e di inquietudine diffusa che non è in grado di controllare.

Sintomi del disturbo d’ansia generalizzata

I sintomi del disturbo d’ansia generalizzata coinvolgono sia la sfera psichica che quella somatica. I sintomi principali del disturbo d’ansia generalizzata sono:

  • Irrequietezza o tensione psichica costante.
  • Sensazione di costante svuotamento e fatica cronica.
  • Fatica nella concentrazione con conseguente riduzione della memoria.
  • Facile nervosismo ed irritabilità.
  • Tensione muscolare cronica che può concentrarsi negli arti, nei muscoli del collo, della schiena e generare dolore.
  • Difficoltà nel sonno che si possono tradurre come difficoltà nell’addormentamento, nel mantenimento del sonno, oppure in un sonno agitato e non ristoratore.
  • Rimuginio

Possono inoltre comparire segni e sintomi fisici collegati allo stato d’ansia costante come:

  • Fatica
  • Problemi del sonno
  • Tensione muscolare
  • Tremori
  • Nausea, diarrea e sindrome del colon irritabile
  • Sudorazione
  • Irritabilità

Disturbo d’ansia generalizzata e DSM-5

Il DSM-5 redatto dall’American Psychiatric Association e uscito nel 2013, inserisce il disturbo d’ansia generalizzata all’interno del capitolo dei disturbi d’ansia. Secondo il DSM-5, il GAD si caratterizza come stato di eccessiva ansia, che investe diversi ambiti ed eventi di vita quotidiani (come la scuola o il lavoro), e che risulta difficile da gestire per il soggetto che ne soffre.

Inoltre sono presenti almeno tre dei seguenti sintomi:

  1. sentirsi irrequieti, agitati o coi nervi a fior di pelle
  2. sentirsi stanchi facilmente
  3. difficoltà a concentrarsi o vuoti di memoria
  4. irritabilità
  5. tensione muscolare
  6. disturbi del sonno (difficoltà ad addormentarsi o stare addormentati, o un sonno disturbato)

In genere il disturbo d’ansia generalizzata si trova in comorbilità con altri disturbi psichiatrici. E’ frequente infatti riscontrare una correlazione tra GAD e depressione, oppure tra GAD e disturbo d’attacchi di panico o altri disturbi d’ansia o dell’umore.

Cause del disturbo d’ansia generalizzata

Le cause del disturbo d’ansia generalizzata sono diverse e non del tutto comprese. Così come per molti disturbi psichici, anche per il GAD si parla di disturbo a genesi multifattoriale. Questo significa che a causare il disturbo possono essere variabili psicologiche, biologiche e ambientali in relazione tra loro. Da un punto di vista psicologico le spiegazioni del disturbo d’ansia generalizzata sono diverse in base ai differenti approcci teorici di riferimento.

Fattori di rischio

Tra le possibili cause e fattori di rischio per il disturbo d’ansia generalizzata troviamo:

  • esperienze negative o traumatiche (recenti o passate)
  • esposizione prolungata a fattori stressanti
  • malattie croniche e invalidanti
  • personalità evitanti, introverse e pessimiste

Inoltre dagli studi effettuati sui gemelli si è osservato che la percentuale di familiarità del disturbo d’ansia generalizzata è intorno al 20%. E’ quindi presente anche una importante componente genetica che aumenta il rischio di sviluppare il disturbo.

Cura del disturbo d’ansia generalizzata

La cura del disturbo d’ansia generalizzata prevede, in genere, due possibili percorsi terapeutici: la psicoterapia e la terapia psicofarmacologica.

La terapia psicofarmacologica è in genere prescritta da un medico psichiatra e prevede l’utilizzo di diverse tipologie di farmaci. Tra i farmaci più utilizzati per la cura del disturbo d’ansia generalizzata ci sono i farmaci antidepressivi. Diverse categorie di antidepressivi infatti, oltre ad agire sull’umore, agiscono anche sull’ansia riducendone la sintomatologia.

Altri farmaci utilizzati per gestire farmacologicamente l’ansia sono le benzodiazepine. Le benzodiazepine hanno mostrato una buona efficacia nel trattamento della sintomatologia ansiosa a breve termine, anche se danno dipendenza e tolleranza nel lungo periodo. Sono quindi farmaci efficaci nell’uso episodico, meno indicati per un uso prolungato, che, soprattutto dopo un lungo utilizzo, vanno “scalati”, ossia sospesi con gradualità in base alla indicazione del medico.. Le benzodiazepine sono tra gli psicofarmaci più largamente utilizzati (e abusati) e devono essere utilizzate sotto stretta prescrizione medica.

Altre tipologie di psicofarmaci possono essere utilizzate come cura del disturbo d’ansia generalizzata ed è anche per questo che è necessario rivolgersi ad uno specialista.

Psicoterapia e cura del disturbo d’ansia generalizzata

Oltre alla terapia farmacologica è possibile effettuare un percorso di cura per disturbo d’ansia generalizzata attraverso la psicoterapia. La psicoterapia è un percorso fatto dal paziente insieme allo psicoterapeuta che ha lo scopo di curare il disturbo d’ansia generalizzata attraverso la relazione terapeutica, il confronto, l’analisi dei vissuti psichici e l’applicazione di tecniche specifiche.

Diversi sono i modelli di psicoterapia da cui derivano le tecniche di intervento utilizzate. Ricordiamo quelli psicodinamici-psicoanalitici (che in genere interpretano la sofferenza come manifestazione di conflitti e pulsioni inconsce), quelli cognitivo comportamentali e quelli più specificamente comportamentisti. Inoltre la psicoterapia può essere individuale o di gruppo.

Nella cura del disturbo d’ansia generalizzata vengono inoltre utilizzate numerose tecniche al fine di indurre nel paziente uno stato di rilassamento. Tra queste tecniche ricordiamo il rilassamento muscolare progressivo di Jacobson e il Training Autogeno. Queste tecniche, una volta apprese, possono essere utilizzate in autonomia dal paziente.

Inoltre il Centro Mindfulness dell’Ospedale Maria Luigia propone una serie di percorsi psicologici per imparare nuovi modi di gestire l’ansia. Per maggiori informazioni visita la pagina: “Combattere l’ansia smettendo di combatterla. Una boccata d’ansia

Per informazioni sulle visite presso il nostro poliambulatorio contattaci

Approfondimenti:

 

DISTURBO D’ANSIA GENERALIZZATA. DIAGNOSI, SINTOMI E CURA was last modified: by
DISTURBO D’ANSIA GENERALIZZATA. DIAGNOSI, SINTOMI E CURA ultima modifica: 2018-05-08T17:49:21+00:00 da Paolo Artoni
Rating: 4.7/5. From 3 votes.
Please wait...
Summary
Disturbo d’ansia generalizzata. Diagnosi, sintomi e cura
Article Name
Disturbo d’ansia generalizzata. Diagnosi, sintomi e cura
Description
Il disturbo d'ansia generalizzata (o GAD) è un disturbo caratterizzato da ansia e tensione eccessiva, quasi ogni giorno, per almeno 6 mesi. E' caratterizzato da sintomi psichici e fisici anche molto debilitanti. Per fare diagnosi di GAD secondo il DSM-5 devono essere presenti i seguenti sintomi...
Author
Ospedale Maria Luigia
Ospedale Maria Luigia
https://www.ospedalemarialuigia.it/wp-content/uploads/2013/08/logo-maria-luigia.png

Questo sito utilizza cookie di terze parti per il suo corretto funzionamento. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi