DIPENDENZE PATOLOGICHE

Le dipendenze patologiche, definite dal DSM-5 come disturbi correlati a sostanze, sono un insieme di disturbi legati per lo più all'assunzione di sostanze psicoattive. Le dipendenze patologiche più in generale riguardano anche quei comportamenti che generano forme di dipendenza comportamentale (non cioè legato all'assunzione di sostanze psicoattive) come ad esempio il gioco d'azzardo, l'utilizzo di internet, dipendenze sessuali etc. Per quel che riguarda la dipendenza da sostanze, il DSM-5 elenca diverse tipologie di sostanze che generano dipendenza e comportamenti disfunzionali e sono:

  • alcol
  • caffeina
  • cannabis
  • allucinogeni
  • oppiacei
  • sedativi
  • ipnotici
  • ansiolitici
  • stimolanti
  • tabacco

Tutte le sostanze qui considerate agiscono a livello del sistema nervoso centrale, nell'area deputata alla ricompensa, area che è coinvolta nei meccanismi di rinforzo dei comportamenti (come quando veniamo premiati per aver fatto qualcosa di buono) e nella produzione di ricordi. Agendo direttamente sui centri cerebrali deputati alla ricompensa, chi sviluppa un abuso o una dipendenza da sostanze, attiva artificialmente il sistema premiante mettendo in atto comportamenti non adattivi.

Dipendenza da sostanze

Le sostanze da abuso sono diverse e con meccanismi farmacologici anche molto diversi tra loro; sono comunque in grado di generare un senso di piacere (detto anche "sballo") che viene ricercato da chi le utilizza. Inoltre sono in grado di obnubilare la coscienza e ridurre o annullare, per un breve periodo, condizioni psicologiche negative e spiacevoli come tristezza, paura, rabbia, delusione e vergogna.

Gli effetti comportamentali dell'uso di sostanze psicoattive si manifestano con una ricerca compulsiva della sostanza in stato di astinenza, con frequenti ricadute dopo periodi di sobrietà e con comportamenti disfunzionali tesi al recupero e al consumo di sostanze. Spesso la dipendenza e il bisogno di utilizzare sostanze possono portare a mettere in atto comportamenti antisociali (come compiere dei reati), minare le relazioni sociali e familiari, e avere gravi conseguenze in ambito scolastico o lavorativo.

Le nuove dipendenze

Oltre alle dipendenze da sostanze si stanno diffondendo altre forme di dipendenza che non sono mediate da una sostanza psicoattiva. Sono cioè dipendenze legate a determinati comportamenti messi in atto per ricercare uno stato di piacere che diventa poi compulsivo. Tra questa tipologia di dipendente troviamo il gioco d'azzardo patologico. Nonostante il gioco d'azzardo sia sempre stato oggetto di potenziale dipendenza, da quando si sono sviluppati nuovi giochi (attraverso internet e con la diffusione di terminali per le video lottery, VLT) il numero dei giocatori patologici è aumentato vertiginosamente.

Nelle cosidette "Nuove Dipendenze" al posto della sostanza c'è una attività o un comportamento che generano un senso di benessere. L'interruzione di questo comportamento (come per la dipendenza da sostanze) genera senso di astinenza, irrequietezza e ricerca compulsiva. Le ricerche mostrano che in pazienti con disturbi da dipendenza comportamentale, i circuiti neurali coinvolti sono gli stessi di pazienti con dipendenza da sostanze. Anche il DSM-5 (uscito nel 2013) riconosce queste nuove forme di dipendenza comportamentale, come abbiamo visto non molto diverse dalla dipendenza da sostanze.

Le nuove dipendenze comportamentali

Le nuove forme di dipendenza comportamentale riguardano diversi aspetti e aree della vita delle persone. Troviamo infatti:

  • dipendenze da sesso (sia reale che virtuale)
  • dipendenze da sport (come il fitness)
  • shopping compulsivo (sia nei negozi fisici sia in quelli virtuali)
  • la dipendenza da lavoro (workalcholism)

In generale quindi le dipendenze patologiche oggi non sono più legate a specifiche sostanze. Maggiore enfasi è infatti posta al rapporto che si instaura tra la persona e il potenziale oggetti di dipendenza. Se queste attività portano ad una graduale riduzione del funzionamento dell'individuo, se si manifestano crisi d'astinenza, difficoltà ad abbandonare il comportamento problema, se si presentano sintomi cognitivi e comportamentali tipici di una dipendenza allora qualsiasi oggetto può generare dipendenza (dal praticare uno sport al dedicarsi ad una attività lavorativa)

Di seguito trovate la sezione sulle dipendenze patologiche dell'Ospedale Maria Luigia:

COME CURARE UN PAZIENTE ALCOLISTA

COME CURARE UN PAZIENTE ALCOLISTA

L’alcolismo è una malattia. Cronica, recidivante e ingravescente. Troppo spesso sottovalutato, l’abuso di alcol è causa di una delle patologie da dipendenza più gravi e difficili da trattare. Curare...

Questo sito utilizza cookie di terze parti per il suo corretto funzionamento. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi