“UNA BOCCATA D’ANSIA” – ONLINE

“UNA BOCCATA D’ANSIA” – ONLINE

Come combattere l’ansia? Smettendo di combatterla! E’ questo il tema centrale del percorso online di gruppo “Una boccata d’ansia” promosso dal Centro Mindfulness dell’Ospedale Maria Luigia. Il percorso si svolgerà interamente online il 4, 11 e 18 novembre 2021, dalle 19.00 alle 20.30. Il percorso aperto a tutti ma soprattutto a coloro che fanno fatica con l’ansia e vogliono sperimentare nuovi modi di gestirla. Il percorso necessita di prenotazione e richiede una quota di partecipazione di 75€. Per maggiori informazioni è possibile scrivere a centromindfulness@ospedalemarialuigia.it.

Percorso online di gestione dell’ansia

Per imparare nuovi modi di gestire l’ansia il Centro Mindfulness dell’Ospedale Maria Luigia propone un percorso di gruppo di 3 serate interamente online. Il percorso, tenuto dal dott.sse Orler e Scorpiniti, psicologhe e psicoterapeute, è aperto a tutti. Per partecipare è necessario iscriversi preventivamente al corso e compilare i moduli per la privacy e il consenso informato.

“Una boccata d’ansia”

Conduttori: dott.ssa Prasanna Orler, dott.ssa Debora Scorpiniti psicologhe e psicoterapeute
Incontri: 4, 11 e 18 novembre 2021 dalle 19.00 alle 20.30
Costo complessivo: 75€

Modalità: 100% ONLINE sulla piattaforma ZOOM

Costo studenti: 50€

Il percorso prevede esercizi esperienziali ed interazione con i conduttori. Per questo è richiesto di partecipare al percorso da un luogo tranquillo.

Iscrizioni

  • compila la form di contatto qui in basso, riceverai all’indirizzo indicato le informazioni per completare l’iscrizione e i parametri di pagamento
  • scarica il modulo di iscrizione seguendo il link che ti arriverà via mail oppure cliccando qui e invialo via email all’indirizzo centromindfulness@ospedalemarialuigia.it
  • effettua il pagamento della quota tramite bonifico bancario (se utilizzi lo sconto studenti comunicalo insieme al modulo di iscrizione). E’ possibile effettuare il pagamento della quota di iscrizione entro e non oltre il 7 giorno successivo alla data di inizio del percorso

Autorizzo il trattamento dei miei dati personali come descritto nell'informativa.

Il percorso “Una boccata d’ansia” si svolgerà interamente ONLINE tramite la piattaforma ZOOM. Per partecipare al percorso è sufficiente un computer o tablet, la partecipazione tramite cellulare è possibile ma sconsigliata.

Durante il percorso verranno forniti strumenti per affrontare e gestire l’ansia in modo più funzionale.

Per maggiori informazioni è comunque possibile chiamare il centralino del poliambulatorio: 0521682600

Come partecipare

Le serate si svolgeranno sulla piattaforma Zoom. Sarà possibile partecipare al percorso di gruppo attraverso qualsiasi computer dotato di webcam e microfono e di una buona connessione a internet. Per partecipare è necessario iscriversi

Istruzioni ai partecipanti

  • Il giorno della prima seduta vi verrà inviato un link da utilizzare per poter aver accesso alla stanza virtuale.
  • E’ consigliabile collegarsi 15 minuti prima dell’inizio dell’incontro per supplire ad eventuali problemi tecnici.
  • Consigliamo l’utilizzo del computer o del tablet, che garantiscono una visualizzazione migliore rispetto al cellulare
  • Consigliamo di scaricare, qualora ne siate sprovvisti, il browser Chrome che può essere scaricato gratuitamente a questo link
  • Occorre una buona connessione per poter vivere l’esperienza del gruppo senza interruzioni
  • Vi chiediamo di individuare un luogo adeguato in casa, il più silenzioso possibile
  • Vi preghiamo di utilizzare gli auricolari per ridurre i rumori ambientali e di spegnere il microfono se non direttamente coinvolti nella discussione
  • Vi chiediamo di tenere accesa la telecamera durante il gruppo; la stessa può essere disattivata nel caso si riscontrassero difficoltà di connessione
  • Consigliamo di curare l’inquadratura, posizionando la webcam all’altezza degli occhi
  • L’incontro di gruppo online è equiparabile ad un gruppo in presenza: prenditi il tempo per prepararti, silenzia il cellulare.

 

Combattere l’ansia non combattendola. “Una boccata d’ansia”

Il percorso psicologico “Una boccata d’ansia” promosso dal Centro Mindfulness dell’Ospedale Maria Luigia è pensato per coloro che fanno fatica con l’ansia. Magari qualcuno che è tanto che sta scappando che non sa quasi più da cosa. Magari qualcuno che ha visto la sua vita ridursi nel vano tentativo di combattere l’ansia.

Rifacendosi agli approcci dell’Acceptance and Commitment Therapy e della Compassion Focused Therapy il percorso “Una boccata d’ansia” è pensato proprio per fornire strumenti utili per cambiare modo di gestire l’ansia. Per vedere questa emozione non più come un nemico da combattere ma come il segnale che ci si sta muovendo verso una vita più consapevole e orientata verso le cose per noi importanti. Una vita completa…anche con un po’ di ansia.

Il percorso prevede un’alternanza di momenti teorici ed esercizi esperienziali, in modo da fornire ai partecipanti strumenti utili per sperimentare fin da subito le strategie proposte. Attraverso la Mindfulness e l’attenzione consapevole verso il nostro respiro, possiamo imparare ad accogliere e sperimentare la nostra ansia, lasciando il controllo ed osservandola con curiosità, sviluppando un atteggiamento di piena consapevolezza del momento presente. Possiamo così imparare a riprendere il controllo della nostra vita, scegliendo invece di agire sui nostri comportamenti.

“Combattere l’ansia” con l’ACT e la Compassion Focused Therapy

L’approccio proposto nel percorso “Una boccata d’ansia” punta ad insegnare ai partecipanti a combattere l’ansia non combattendola. Il percorso è ispirato alle recenti scoperte della terza generazione delle psicoterapie cognitivo comportamentali.

L’ACT è uno degli approcci psicoterapeutici cognitivo comportamentali di ultima generazione e fa largo uso di esercizi esperienziali ed esercizi di mindfulness per una migliore gestione delle emozioni. Secondo l’ACT la sofferenza psicologica non è legata tanto alle emozioni considerate “negative”, ma ai nostri tentativi di evitarle, di non sentirle, di allontanarci da esse.

La Compassion Focused Therapy, in particolare con il costrutto della “Self-compassion” si riferisce invece alla capacità di trattare i propri problemi personali, i sentimenti di inadeguatezza e sofferenza con un senso di calore, connessione ed equilibrio.

Per qualsiasi informazione è possibile scrivere all’indirizzo centromindfulness@ospedalemarialuigia.it

“UNA BOCCATA D’ANSIA” – ONLINE ultima modifica: 2021-10-12T12:29:19+00:00 da Paolo Artoni
Call Now ButtonPer informazioni chiamaci