DISTURBO DELL’IMMAGINE CORPOREA, PRESENTATA LA SECONDA FASE DEGLI STUDI SUL BODY PERCEPTION TREATMENT

DISTURBO DELL’IMMAGINE CORPOREA, PRESENTATA LA SECONDA FASE DEGLI STUDI SUL BODY PERCEPTION TREATMENT

Disturbo dell’immagine corporea

Il disturbo dell’immagine corporea è un disturbo spesso molto presente in pazienti che presentano disturbi alimentari. Sia per chi soffre di anoressia, di bulimia o di binge eating disorder il disturbo dell’immagine corporea porta ad un’alterata percezione del proprio corpo. Un ampio numero di indagini ha confermato il ruolo rilevante del disturbo dell’immagine corporea come fattore scatenante, di mantenimento e di ricaduta dei DCA. Una convalida di questo orientamento è sostenuta dalle recidive dei disturbi del comportamento alimentare. E’ possibile infatti che  l’incidenza alta sia in parte spiegabile sulla base di un mancato o non adeguato trattamento del disturbo dell’immagine corporea.

Disturbo dell’immagine corporea e Body Perception Treatment

Il Body Perception Treatment (BPT) è un modello di trattamento applicato all’Ospedale Maria Luigia specifico per il disturbo dell’immagine corporea. Il modello si basa sull’esperienza e sugli studi più aggiornati presenti in letteratura relativamente al trattamento del disturbo dell’immagine corporea. Il Body Perception Treatment è un trattamento body-oriented che si caratterizza per un suo peculiare protocollo di applicazione che integra, in una sintesi originale, sia i più moderni contributi teorici che le diverse esperienze di trattamento.

Il protocollo si articola in tre fasi. La prima, centrata principalmente su componenti propriocettive e la seconda focalizzata su percezioni esterocettive e tattili. Il trattamento avviene attraverso sedute di gruppo che utilizzano particolari tecniche orientate al corpo. La terza fase, che prevede l’esposizione allo specchio avviene invece in seduta individuale. Il protocollo è attivo da più di tre anni presso il reparto dei Disturbi Alimentari dell’Ospedale Maria Luigia.

Risultati preliminari del Body Perception Treatment

A parlarne la dott.ssa Chierici, coordinatrice del progetto sul BPT. “Il nostro lavoro si articola in tre fasi, che vanno ad agire sullo schema corporeo e sull’immagine corporea. Tutti i pazienti presenti nel reparto dei disturbi alimentari sono trattati con il BPT, siano essi affetti da Anoressia Nervosa, Bulimia Nervosa o Binge Eating Disorder.”

“Dai dati in nostro possesso possiamo osservare, in tutte le tipologie di pazienti, un miglioramento nell’alterazione dell’immagine corporea. Non solo, ai pazienti, durante gli esercizi di terapia corporea, è chiesto di indicare il grado di ansia percepita. Nel corso delle settimane si assiste non solo ad una riduzione dell’alterazione dell’immagine corporea ma anche ad una sensibile riduzione dell’ansia legata alla percezione di sè.“. “Quello che si ottiene non è quindi solamente un’immagine corporea più aderente alla realtà, ma anche una riduzione dell’evitamento della percezione di sè. E’ l’evitamento della percezione di sè che riteniamo essere centrale nella nascita e nel mantenimento del disturbo dell’immagine corporea.”

Body Perception Treatment presentato alla SISDCA

Il BPT è stato presentato al congresso annuale della SISDCA ed ha riscontrato grande interesse da parte della comunità scientifica. Conclude la dott.ssa Chierici “L’interesse mostrato verso il BPT ci motiva a proseguire negli studi di efficacia del modello di trattamento. Sono stati già svolti due studi preliminari di natura qualitativa per perfezionare il modello. Ad oggi è in corso la terza fase, di natura quantitativa per fornire maggiori evidenze di scientificità al protocollo”

Trattare il disturbo dell’immagine corporea

A partire dall’esperienza clinica e dai risultati ottenuti presso il reparto ospedaliero DCA dell’Ospedale Maria Luigia, il protocollo per il disturbo dell’immagine corporea è stato esteso al trattamento ambulatoriale. Ad oggi è infatti possibile accedere al protocollo di trattamento anche presso il Poliambulatorio dell’Ospedale Maria Luigia. Per maggiori informazioni: Ambulatorio per il trattamento del disturbo dell’immagine corporea.

Per chi volesse consultare il poster presentato alla SISDCA 2017 può scaricarlo in formato PDF: Poster SISDCA 2017

Dispercezione corporea: approfondimenti

 

Summary
Disturbo dell'Immagine Corporea | Il Body Perception Treatment
Article Name
Disturbo dell'Immagine Corporea | Il Body Perception Treatment
Description
Dispercezione corporea nei DCA. Presentati a Roma i dati della seconda fase di studio sul Body Perception Treatment.
Author
Ospedale Maria Luigia
Ospedale Maria Luigia
https://www.ospedalemarialuigia.it/wp-content/uploads/2013/08/logo-maria-luigia.png
DISTURBO DELL’IMMAGINE CORPOREA, PRESENTATA LA SECONDA FASE DEGLI STUDI SUL BODY PERCEPTION TREATMENT was last modified: by
DISTURBO DELL’IMMAGINE CORPOREA, PRESENTATA LA SECONDA FASE DEGLI STUDI SUL BODY PERCEPTION TREATMENT ultima modifica: 2017-03-17T10:17:08+00:00 da Paolo Artoni
Rating: 5.0/5. From 7 votes.
Please wait...

Questo sito utilizza cookie di terze parti per il suo corretto funzionamento. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi