facebook-pixel
I DISTURBI DELL’UMORE. LA CLASSIFICAZIONE SECONDO IL DSM-V

I DISTURBI DELL’UMORE. LA CLASSIFICAZIONE SECONDO IL DSM-V

I disturbi dell’umore sono un’insieme di sindromi chiamate anche “disturbi affettivi” nei quali il paziente vive una grave alterazione dell’umore sia in senso depressivo che euforico. Per poter parlare di disturbi dell’umore è necessario che l’alterazione sia duratura nel tempo, che interferisca sulle normali funzioni sociali (amicali e familiari) e...
DISTURBO BIPOLARE O BIPOLARISMO. LA DIAGNOSI SECONDO IL DSM-V

DISTURBO BIPOLARE O BIPOLARISMO. LA DIAGNOSI SECONDO IL DSM-V

Il disturbo bipolare, chiamato in passato “sindrome maniaco depressiva”, è un disturbo dell’umore caratterizzato da gravi alterazioni dell’equilibrio timico. Si alternano infatti, durante la vita dell’individuo, episodi di mania o ipomania (elevazione del tono dell’umore) e depressione (calo del tono dell’umore). Con l’uscita del DSM V sono cambiati alcuni criteri...
Pagina 1 di 11

Questo sito utilizza cookie per il suo corretto funzionamento. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi