LA MINDFULNESS PER BAMBINI

LA MINDFULNESS PER BAMBINI

Mindfulness per Bambini. Un crescente numero di studi scientifici sta evidenziando come la pratica della mindfulness sia utile non solo in soggetti adulti ma anche nei bambini. Per la sua relativa semplicità infatti la mindfulness può essere utilizzata come valido strumento per promuovere consapevolezza e benessere anche nei bambini. In questo articolo parliamo dei benefici che la mindfulness ha sui bambini.

Mindfulness per bambini

La mindfulness è una pratica di consapevolezza del momento presente che può essere praticata sia da adulti che da bambini. Si tratta di prestare attenzione a ciò che sta accadendo nel momento presente, senza giudizio, ma con curiosità. Oltre ad essere utile nella gestione di problematiche psicologiche di una certa gravità, la mindfulness può essere utilizzata anche come strumento preventivo o di promozione del benessere psicologico anche nei bambini.

Quando la mindfulness è utile per i bambini

Al di là delle situazioni più gravi che sono di compentenza della neuropsichiatria infantile, nei bambini l’utilizzo della mindfulness risulta particolarmente utile in termini di prevenzione. Infatti l’educazione alla consapevolezza di sé può iniziare precocemente, già da bambini. La mindfulness consente infatti di coltivare la capacità di riconoscere le esperienze interne (emozioni, pensieri e sentimenti), familiarizzando con esse, in modo accogliente e curioso. Questo favorisce nel bambino una relazione sana con i propri vissuti interni.

Tramite la mindfulness i bambini possono infatti essere educati alla graduale acquisizione della natura transitoria degli eventi interni, a sviluppare un atteggiamento gentile e di cura verso se stessi e verso gli altri, una maggior padronanza delle proprie azioni in relazione al momento presente.

Pensate alla giornata di oggi: quante volte ci siamo ritrovati immersi nei pensieri, su obiettivi da affrontare o timori per il futuro? Prestazioni di cui non ci sentiamo all’altezza, tensioni per una costante precarietà e difficoltà concrete generano forte stress, stati d’animo inquieti e vulnerabilità. Gli impegni serrati e le aspettative altrui aumentano il carico emotivo, provocando talvolta reazioni come scoppi di rabbia, ritiro sociale, senso di scoraggiamento. Siamo esposti alle sollecitazioni esterne e interne, costantemente e questo può allontanarci dal momento presente e di conseguenza, dall’essere in relazione con l’altro.

Come lo stress può influire sui nostri bambini

Uno stile di vita eccessivamente stimolante ha una ricaduta anche sull’esperienza dei bambini che si trovano fagocitati delle attività della giornata, in un contesto richiestivo e poco incline alla lentezza e al silenzio. In alcuni casi, i bambini mostrano le proprie difficoltà di adattamento attraverso:

  • segnali fisici (dolori, stanchezza..),
  • cognitivi (difficoltà di concentrazione, preoccupazioni…),
  • emotivi (ansia, rabbia…),
  • comportamentali (pianto, irrequietezza…),

con conseguenze anche nella relazione con gli altri, nelle capacità di socializzazione e anche in quelle scolastiche.

Tramite la mindfulness i bambini possono invece trovare occasione per sperimentare momenti di lentezza, di ascolto di se stessi, di accettazione e imparare così a gestire meglio lo stress. Questo favorisce in generale un migliore benessere psicologico, favorendo così uno sviluppo sano e armonioso della personalità.

Vantaggi della mindfulness sui bambini

I benefici della mindfulness per i bambini sono numerosi. La mindfulness può aiutare i bambini a:

  • essere più presenti e consapevoli
  • essere più pazienti
  • essere meno impulsivi
  • saper gestire le emozioni difficili
  • avere maggiori successi scolastici
  • avere una migliore concentrazione
  • avere un riposo migliore
  • stress e ansia ridotti
  • migliori abilità sociali

Proprio per questo il Centro Mindfulness del Ospedale Maria Luigia propone percorsi di Mindfulness dedicati espressamente a bambini e genitori insieme. Ogni ultimo martedì del mese, presso il Centro Mindfulness, sono previsti incontri specifici per bambini (ovviamente accompagnati da un genitore). Un luogo di libertà in cui esplorare le esperienze psicologiche interne, un momento di condivisione nella relazione con l’altro, un’occasione di scoperta e di crescita interiore.

Come viene praticata la mindfulness per bambini?

Ci sono vari modi per praticare la mindfulness per bambini. A seconda della disponibilità di tempo, spazio e attrezzature si può scegliere di svolgere una seduta di mindfulness in classe o in gruppo, o di fare esercizi individuali. Praticando la mindfulness in classe o in gruppo, i bambini possono imparare a rilassare il corpo e la mente, a concentrarsi su un pensiero o una sensazione alla volta, e a lasciar andare tutto il resto. Questo può aiutarli a calmare la mente e a ridurre la forza e la pervasività di pensieri negativi.

Se non si dispone di tempo per una sessione di mindfulness di gruppo, si può scegliere di fare esercizi di mindfulness con i bambini individualmente. Ci sono molti esercizi di mindfulness che si possono fare insieme, e alcuni sono specifici per l’età dei bambini. Se si è alle prime armi, si può pensare di usare una sessione guidata per insegnare ai bambini come fare praticare.

Esercizi di mindfulness per bambini

Alcune delle attività di mindfulness per bambini che si possono eseguire insieme includono:

  • Esercizi di rilassamento
  • Concentrazione dell’attenzione
  • Meditazione
  • Visualizzazione guidata
  • Attenzione alle sensazioni corporee

Se si ha a disposizione un’ora di tempo in classe, si può scegliere di fare una sessione di mindfulness insieme. Questo metodo consente di trasmettere ai bambini l’importanza della pratica e di incoraggiare l’attenzione condivisa.

Il metodo più semplice per praticare la mindfulness per bambini consiste nel scegliere una seduta guidata da ascoltare insieme. Questa può essere un’ottima opzione se non si ha molta esperienza nella conduzione di sessioni di mindfulness.

In alternativa, si può scegliere di creare una sessione di mindfulness  usando una delle numerose attività che possono essere svolte insieme. Ci sono molte attività diverse che si possono eseguire insieme, e alcune sono specifiche per l’età dei bambini. Se si è alle prime armi, si può pensare di usare una sessione guidata per insegnare ai bambini come fare un’attività di mindfulness.

Bibliografia

Burgdorf, V., & Szabó, M. (2020). The Interpersonal Mindfulness in Parenting Scale in Mothers of Children and Infants: Factor Structure and Associations With Child Internalizing Problems. Frontiers in Psychology, 11, 633709. https://doi.org/10.3389/fpsyg.2020.633709

Chan, S. K. C., Zhang, D., Bögels, S. M., Chan, C. S., Lai, K. Y. C., Lo, H. H. M., … Wong, S. Y. S. (2018). Effects of a mindfulness-based intervention (MYmind) for children with ADHD and their parents: Protocol for a randomised controlled trial. BMJ Open, 8(11). https://doi.org/10.1136/bmjopen-2018-022514

Wehry, A. M., Beesdo-Baum, K., Hennelly, M. M., Connolly, S. D., & Strawn, J. R. (2015). Assessment and Treatment of Anxiety Disorders in Children and Adolescents. Current Psychiatry Reports, 17(7). https://doi.org/10.1007/s11920-015-0591-z

Fenwick-Smith, A., Dahlberg, E. E., & Thompson, S. C. (2018). Systematic review of resilience-enhancing, universal, primary school-based mental health promotion programs. BMC Psychology, 6(1). https://doi.org/10.1186/s40359-018-0242-3

Dunning, D. L., Griffiths, K., Kuyken, W., Crane, C., Foulkes, L., Parker, J., & Dalgleish, T. (2019). Research Review: The effects of mindfulness-based interventions on cognition and mental health in children and adolescents – a meta-analysis of randomized controlled trials. Journal of Child Psychology and Psychiatry and Allied Disciplines, 60(3), 244–258. https://doi.org/10.1111/jcpp.12980

Chan, S. K. C., Zhang, D., Bögels, S. M., Chan, C. S., Lai, K. Y. C., Lo, H. H. M., … Wong, S. Y. S. (2018). Effects of a mindfulness-based intervention (MYmind) for children with ADHD and their parents: Protocol for a randomised controlled trial. BMJ Open, 8(11). https://doi.org/10.1136/bmjopen-2018-022514

Wehry, A. M., Beesdo-Baum, K., Hennelly, M. M., Connolly, S. D., & Strawn, J. R. (2015). Assessment and Treatment of Anxiety Disorders in Children and Adolescents. Current Psychiatry Reports, 17(7). https://doi.org/10.1007/s11920-015-0591-z

Guenther, C. H., Stephens, R. L., Ratliff, M. L., & Short, S. J. (2021). Parent-Child Mindfulness-Based Training: A Feasibility and Acceptability Study. Journal of Evidence-Based Integrative Medicine, 26. https://doi.org/10.1177/2515690X211002145

González-Valero, G., Zurita-Ortega, F., Ubago-Jiménez, J. L., & Puertas-Molero, P. (2019). Use of meditation and cognitive behavioral therapies for the treatment of stress, depression and anxiety in students. A systematic review and meta-analysis. International Journal of Environmental Research and Public Health, 16(22). https://doi.org/10.3390/ijerph16224394

 

LA MINDFULNESS PER BAMBINI ultima modifica: 2022-06-13T10:45:32+00:00 da Paolo Artoni
Call Now ButtonPer informazioni chiamaci