Studio pilota sull’efficacia di un trattamento terapeutico-riabilitativo integrato nel reparto di neuropsicogeriatria dell’Ospedale “Maria Luigia”

Studio pilota sull’efficacia di un trattamento terapeutico-riabilitativo integrato nel reparto di neuropsicogeriatria dell’Ospedale “Maria Luigia”

DOI: 10.13140/RG.2.2.13454.48962

PDF Available

Introduzione

Negli ultimi anni è aumentata in modo significativo l’incidenza nella popolazione geriatrica di quadri clinici caratterizzati da deterioramento cognitivo e sintomatologia depressiva (De Isabella et al., 2015). La presa in carico di pazienti geriatrici con sintomatologia depressiva è complessa e l’efficacia dei comuni trattamenti non farmacologici per la depressione sembra essere controversa (Areàn et al., 2010). Nel presente studio pilota verrà valutata l’efficacia di un protocollo terapeutico-riabilitativo integrato per il trattamento di pazienti anziani affetti da depressione (IT) rispetto ad un gruppo controllo (TAU). Lo studio è stato svolto presso l’Ospedale Maria Luigia (Monticelli Terme – PR). Presentiamo i risultati dello studio preliminare.

Metodi

42 pazienti con diagnosi di depressione sono stati arruolati nello studio dal 01/10/2014 al 01/03/2015. Il trattamento terapeutico-riabilitativo è così strutturato: attività gruppale di stimolazione cognitiva, psicomotricità, immaginazione guidata e psicoeducazione secondo il modello Beck. Il deterioramento cognitivo è stato valutato attraverso la somministrazione del MMSE mentre la presenza di sintomatologia depressiva è stata valutata attraverso la GDS. Tutte le variabili dello studio sopracitate, insieme ad una scheda socio-demografica, sono state rilevate all’ingresso e alla dimissione dal reparto. E’ stato inoltre calcolato il Depression and Cognitive Impairment Correlation index (DCIC) come indice di correlazione quantitativo fra il punteggio del deterioramento cognitivo e la sintomatologia depressiva.

Risultati

Il campione (N=42) ha una età media di 73,0 anni (DS=±7,8) e una scolarità media pari a 7,5 anni (DS=± 3,76) ed è costituito per il 21,4% (N=9) da uomini. Il gruppo IT e il gruppo TAU presentano medesime caratteristiche demografiche: età (t=0,9;df=40;p=0.34) e scolarità (t=-1,8;df=40;p=0,09).  Attraverso l’analisi della T di Student è stato verificato che il gruppo IT ha un miglioramento statisticamente significativo rispetto al gruppo TAU per il punteggio della GDS (t=-3,3; df=40; p=0,002), del MMSE (t=-2,4;df=40; p=0,02) e del DCIC (-4,1;df=40;p<0,001).

grafico 1 grafico 2

Conclusioni

Lo studio presenta delle limitazioni (grandezza campionaria) e necessita di ulteriori approfondimenti. Dall’analisi dei dati tuttavia emerge che il trattamento integrato terapeutico-riabilitativo oggetto di studio è risultato essere efficace, mostrando miglioramenti significativi nella remissione della sintomatologia depressiva e nel miglioramento delle performance cognitive dei pazienti psicogeriatrici.

Autori

  • De Bernardis Marco 1.,
  • Artoni Paolo 1,2
  • De Bernardis Elena.,2
  • Chierici Maria Laura. 2,
  • Spotti Sonia.2
  • Cameli Michela2
  • Luca Pingani3
  • Giuliano Turrini2

affiliation

  1. “Maria Luigia” Hospital – via Montepelato Nord, 41 – 43022 Monticelli Terme, Parma (Italy), ospedalemarialuigia.it
  2. Corresponding author – artoni@ospedalemarialuigia.it – https://orcid.org/0000-0002-9275-9772
  3. Azienda AUSL di Reggio Emilia
Studio pilota sull’efficacia di un trattamento terapeutico-riabilitativo integrato nel reparto di neuropsicogeriatria dell’Ospedale “Maria Luigia” ultima modifica: 2021-09-27T16:18:53+00:00 da Paolo Artoni
Call Now ButtonPer informazioni chiamaci